Aziende, Rende in Azione: servono misure straordinarie

Rende in Azione propone una serie di provvedimenti a favore delle aziende come l'eliminazione della tassa sui rifiuti nei mesi del lockdown e la riduzione nel 2020

Rende in Azione

Dopo l’emergenza, dopo i morti, oggi dobbiamo fare i conti sull’impatto che il Covid-19 sta generando sul nostro tessuto economico locale, già debole.

Nella nostra città insistono un gran numero di aziende, piccole e grandi, un complesso produttivo che rappresenta una fetta importante dell’economia dell’intera area urbana, se si considera che solo nell’area industriale si contano oltre 400 aziende.

Rende in Azione
Rende in Azione

L’amministrazione comunale ha già azzerato la Tosap nel 2020, ma crediamo siano necessarie azioni più incisive per le aziende, come il taglio della TARI.

Solo con misure straordinarie si può affrontare un momento così straordinario.

Occorre ridefinire il Piano Economico Finanziario della gestione Rifiuti 2020, per sostenere le aziende in questo difficile momento di ripartenza.

Ecco le proposte di Rende in Azione:

1. Eliminazione della TARI per il periodo di emergenza e per le imprese chiuse o in difficoltà. Un’azienda che paga 6.000 €uro di TARI all’anno, pari a 500€ al mese, ma per Decreto resta chiusa 2 mesi meriterebbe di non pagare 1.000 euro. Sarebbe un principio giusto sempre, ma ora lo è ancora di più.

2. Riduzione della TARI a tutte le aziende che dovranno limitare le proprie attività per il rispetto del distanziamento sociale ed evitare assembramenti. Per fare un esempio concreto: Riduzione, per l’importo residuale, di una percentuale forfettaria equivalente al 25% considerato il lento periodo di ripresa a regime delle attività lavorative e di conseguenza una minore produzione di rifiuti.

3. Slittamento delle rate di pagamento della TARI. Le aziende oggi hanno l’esigenza di non impegnare la loro, già scarsa, liquidità in capitoli di spesa diversi da quelli diretti alla produzione di Ricavi e Fatturati. Slittare il pagamento 2020 al nuovo anno, sarebbe un ulteriore e concreto aiuto, compatibilmente con le scadenze del 2021.