Centro storico di Rende, Federazione Riformista inaugura nuova sede

Si è svolta nel pomeriggio di ieri l’inaugurazione della nuova sede della Federazione Riformista di Rende, nel centro storico.

Federazione Riformista Rende

Dopo aver definito le rappresentanze istituzionali della Federazione, il gruppo dirigente ha deciso di dotarsi di una sede nella quale svolgere l’attività politica.

Si è deciso di ripartire dal centro storico, proprio perché è da quel luogo che si vuole avviare la nuova fase politica della Federazione che la vedrà impegnata prima nel ruolo di opposizione alla giunta Manna poi nel rilanciare la propria attività ripartendo dai territori e dall’ascoltare le esigenze della città, proponendo ai rendesi una nuova visione di città.

Federazione Riformista Rende
Federazione Riformista Rende

Allo stesso tempo, la Federazione si farà promotrice della costituzione di un ampio gruppo politico che coinvolga tutte quelle forze che si rifanno al riformismo, al liberismo e al cattolicesimo.

Tutto ciò è stato ribadito negli interventi di Clelio Gelsomino, di Mariapia Galasso, di Sergio Tursiprato e di Sandro Principe.

Quest’ultimo nel suo appassionato intervento ha condiviso la scelta di aprire una nuova sede, soprattutto nel borgo antico di Rende, e ha ribadito che l’azione politica dovrà incentrarsi sulla difesa della città di Rende e sul rilancio del suo ruolo nel contesto dell’area urbana prima e nella provincia di Cosenza e nella regione Calabria dopo.

Lo stesso Principe ha confermato che la Federazione dovrà essere la forza di coagulo di tutte quelle forze civiche e partitiche che hanno come unico comune denominatore, appunto, la difesa ed il rilancio delle buone pratiche di gestione della cosa pubblica, mettendo da parte personalismi e sterili forme di protagonismo.

Un ringraziamento va a tutte le persone che hanno partecipato alla manifestazione, ai consiglieri di opposizione e di maggioranza, ai tanti amici e compagni iscritti e simpatizzanti della Federazione.

Da oggi si apre una buona fase per la Federazione Riformista di Rende.