Débacle Rende, ne prende 3 dal Picerno e retrocede in D

Rende annientato dai lucani, padroni del campo. Autorete di Origlio nelle battute iniziali, il Picerno arrotonda poi il risultato con Esposito e Pitarresi

Rende playout (photo Rosito)

Finisce nel peggiore dei modi la stagione del Rende. Busca tre sberle dal Picerno nella gara di ritorno dei playout e sprofonda nei dilettanti.

Il club del patron Fabio Coscarella saluta così la serie C gettando all’aria il vantaggio della gara di andata e dopo tre anni di permanenza nei quali era riuscito a centrare anche il traguardo dei playoff. Fu sfavillante la stagione 2017/2018, quella del ritorno nei pro. Il Rende guidato magistralmente da Brunello Trocini si consacrò in breve tempo come sorpresa del campionato. La ciliegina sulla torta la mise togliendosi lo sfizio di violare il “Marulla” nel derby dell’area urbana con i cugini del Cosenza.

La gioia del Picerno (photo azpicerno.it)
La gioia del Picerno (photo azpicerno.it)

Appartiene però tutto al passato. Il presente è cupo e dice di una squadra biancorossa retrocessa al termine di una gara iniziata in salita con la sfortunata autorete di Origlio dopo soli due minuti di gioco. Il Picerno prende poi il controllo della gara raddoppiando al 23′ con Esposito.

Nel secondo tempo l’impresa da disperata diventa praticamente impossibile. Vitofrancesco si fa espellere e i lucani fanno tris con un diagonale chirurgico di Pitarresi. L’undici di Giacomarro così mette in cassaforte successo e salvezza andando anche più volte vicino alla quarta rete. Fischio finale: gioia Picerno e delusione Rende.

IL TABELLINO DELLA GARA

PICERNO (3-5-2): Pane, Priola, Zaffagnini (44′ st Cecconi, Vanacore, Vanacore, Guerra (23′ st Guerra), Vrdoljak (36′ st Romizi), Pitarresi, Kosovan, Esposito (23′ st Nappello), Santaniello (36′ st Ripa). A disposizione: Summa, Fontana, Ferrani, Cavagnaro, Donnarumma, Brumat. All. Giacomarro

RENDE (3-5-2): Savelloni, Bruno (15′ st Negri), Collocolo (15′ st Scimia), Nossa, Germinio, Loviso, Origlio (1′ st Blaze), Navas (1′ st Fornito), Giannotti, Vitofrancesco, Vivacqua (39′ at Boito). A disposizione: Palermo, Borsellini, Ampollini, Cipolla, Libertazzi, Regnante. All. Rigoli

ARBITRO: D’Ascanio di Ancona (Cortese – Micaroni). Quarto uomo: Garofalo di Torre del Greco.

MARCATORI: 2′ pt aut. Origlio, 24′ pt Esposito , 10′ st Pitarresi.

NOTE: Ammoniti: Vitofrancesco (R), Giannotti (R), Pitarresi (P), Collocolo (R), Negri (R). Espulso al 6′ st Vitofrancesco (R) per doppia ammonizione. Recupero: 2′ pt, 4′ st.

(Immagine di copertina Rosito).

Comments

comments