Emergenza Coronavirus, la Calabria passa in zona rossa

Calabria in zona rossa da lunedì 29 marzo. Il provvedimento governativo è arrivato dopo il peggioramento dei dati di questi ultimi giorni.

Emergenza Coronavirus, la Calabria passa in zona rossa

Calabria in zona rossa, l’indice Rt puntuale si attesta all’1,37

Calabria in zona rossa perché dal monitoraggio settimanale dell’Istituto Superiore di Sanità e del Ministero della Salute, risalente al 24 marzo 2021, e relativo alla settimana che va dal 15 al 21 marzo 2021, risulta un indice pari a 1,37, praticamente lo stesso di una settimana fa, con il limite inferiore maggiore di 1,25, compatibile con uno scenario di tipo 3.

Emergenza Coronavirus, la Calabria passa in zona rossa
Emergenza Coronavirus, la Calabria passa in zona rossa

Ma oltre all’indice Rt, che descrive il tasso di contagiosità del coronavirus Sars-CoV-2 dopo l’applicazione delle misure anti Covid, sono i dati relativi al contagio che risultano peggiori rispetto alla rilevazione precedente.

Ieri i contagi sono stati 475, oggi 412 mentre le vittime dall’inizio della pandemia sono 789. Un numero di contagi che fa raggiungere il rapporto tamponi-positivi al 13,27%.

Aumentano i ricoveri

In area medica si contano 9 nuovi ricoveri (340) che fa alzare il tasso di occupazione dei posti letto del 37% (con un +1% rispetto all’ultima rilevazione) che è un dato preoccupante poiché si avvicina al tasso di saturazione fissato al 40%.

Le terapie intensive fanno registrare un nuovo ingresso, al momento sono 35 i ricoveri, con il tasso al 23%, sotto la soglia del 30%.

Calabria in zona rossa, le restrizioni

Con la zona rossa saranno vietati gli spostamenti anche all’interno del proprio comune se non per motivi di salute, per cause di necessità e lavoro, le scuole resteranno chiuse e chiudono anche i negozi “non di prima necessità”.

La campagna vaccinale in Calabria

Sul fronte vaccini, oggi la Calabria è stata visitata dal commissario per l’emergenza Covid Francesco Paolo Figliuolo dal capo del dipartimento di Protezione civile nazionale Fabrizio Curcio.

Figliuolo ha parlato di una Calabria “in linea col piano” vaccinale spiegando che la strategia è costruire “grandi hub”. In Calabria ne sorgeranno 4 ed uno sarà nell’Ente Fiera di Catanzaro.

Oggi, intanto, la Presidenza del Consiglio ha pubblicato sul proprio sito i dati delle vaccinazioni aggiornati alle 8 di oggi da cui emerge che sono 19.950, pari al 13,03 dei 153.062 totali, gli over 80 calabresi che hanno completato il ciclo vaccinale con la somministrazione della prima e della seconda dose.

Quelli che hanno ricevuto la prima dose sono 59.532 (38,89%) mentre quelli che devono ricevere ancora la prima dose sono 93.530, pari al 61,11%.

Comments

comments