Emergenza rifiuti a Rende: cinque consiglieri chiedono un Consiglio Comunale straordinario

Michele Morrone, Massimiliano De Rose, Andrea Cuzzocrea, Enrico Monaco e Annarita Pulicani chiedono un consiglio comunale straordinario sull'emergenza rifiuti a Rende

raccolta differenziata

Nelle ultime settimane la questione della gestione dei rifiuti e della raccolta differenziata è tornata prepotentemente agli onori della cronaca.

iverse forze politiche consiliari ed extra consiliari, a seguito di numerose sollecitazioni provenienti da cittadini e commercianti, esasperati dal cattivo funzionamento della raccolta dei rifiuti, soprattutto nei quartieri centrali della Città, ovvero Roges, Commenda, Villaggio Europa e Quattromiglia, hanno denunciato le criticità e posto in discussione la rimodulazione del servizio, in vista anche della futura scadenza della convenzione tra Comune di Rende e azienda concessionaria del servizio.

Innova Rende
Innova Rende

Sul punto è ritornata nuovamente l’associazione Innova Rende, rappresentata dal consigliere comunale Michele Morrone, che ha chiesto un consiglio comunale straordinario per istituzionalizzare tale problematica, trovando sponda e adesione, tra gli altri, con i consiglieri comunali Massimiliano De Rose, Andrea Cuzzocrea, Enrico Monaco e Annarita Pulicani.

La richiesta di Consiglio Comunale straordinario sulla questione rifiuti, formulata da parte dei cinque membri del civico consesso, sarà aperta a tutti i consiglieri disponibili ad aderire a questa importante iniziativa che tocca direttamente la quotidianità dei cittadini rendesi.

L’intento sarà quello di gettare le basi per giungere gradualmente ad una proposta che in termini di efficacia e efficienza vada a risolvere e superare le evidenti problematiche emerse in questi anni, a causa di un sistema di raccolta differenziata che mostra delle evidenti criticità.

Comments

comments