L’Unical attiva il master per le applicazioni informatiche full-stack: 60 posti

Le aziende chiedono all’Unical sempre più esperti di informatica, l’ateneo risponde con l'attivazione del master in ‘Progettazione e sviluppo di applicazioni informatiche full-stack’

Unical Università della Calabria

Per partecipare al master in ‘Progettazione e sviluppo di applicazioni informatiche full-stack’ è possibile iscriversi entro il 1 marzo

La domanda di programmatori e sviluppatori supera anche in Calabria l’offerta: ecco perché il master in ‘Progettazione e sviluppo di applicazioni informatiche full-stack’ offre reali opportunità di occupazione. Il corso si rivolge a tutti i laureati con competenze di base nel settore: dai fisici ai biotecnologi, dagli statistici ai matematici. Boom di adesioni dalle aziende che hanno già messo a disposizione stage e finanzieranno gli studi dei più meritevoli: oltre la metà dei 60 posti disponibili è coperta da borsa di studio. Iscrizioni entro l’1 marzo.

Un master universitario di informatica non destinato, però, a laureati in Informatica o Ingegneria Informatica.

È il corso in ‘Progettazione e sviluppo di applicazioni informatiche full-stack’, istituito dall’Università della Calabria – Dipartimenti di ‘Ingegneria Informatica, Modellistica, Elettronica e Sistemistica’ e di ‘Matematica e Informatica’ – per venire incontro alla crescente richiesta di sviluppatori e programmatori che arriva dalle aziende e offrire nuove opportunità di lavoro a giovani laureati.

Unical Università della Calabria - L'Unical attiva il master per le applicazioni informatiche full-stack: 60 posti
Università della Calabria

Oggi il tasso di disoccupazione nel settore dell’Ict è, infatti, dello 0% e l’offerta di lavoro supera la domanda: i laureati in Informatica e in Ingegneria Informatica dell’Unical vengono assunti tutti a un anno dal conseguimento del titolo, in molti casi già durante il tirocinio curriculare. La sede di lavoro è spesso proprio in Calabria, dove da tempo sono nate aziende informatiche innovative o hanno trasferito la sede – approfittando della vicinanza di un ateneo che rappresenta un’eccellenza nel settore – i colossi dell’Ict.

Il nuovo master si rivolge quindi a tutti i laureati magistrali che abbiano acquisito, nel corso degli studi precedenti, almeno 24 crediti in materie di matematica, informatica, ingegneria informatica e statistica.

Per iscriversi c’è tempo fino al primo marzo. Il piano formativo prevede 480 ore di corsi ed esercitazioni in laboratorio e 500 ore di tirocinio in azienda.

Il master ha registrato un grande interesse da parte delle imprese del settore, che hanno deciso di sostenerlo e supportarlo garantendo stage e finanziando i costi di iscrizione agli iscritti più meritevoli. Le borse di studio disponibili sono 33 – su 60 posti previsti per partecipare al corso – e coprono l’intera rata di iscrizione. Saranno assegnate in base all’ordine della graduatoria d’ammissione al master.

In particolare, il corso è supportato da Engineering Ingegneria Informatica S.p.A. (Roma), NTT DATA Italia S.p.A. (Roma), Smart City Instruments S.r.l. (Rende), Revelis S.r.l. (Rende), DNA:LAB S.r.l. (Catanzaro), DlvSystem S.r.l. (Rende), Healthware Group S.r.l. (Salerno), CAL-TEK S.r.l. (Rende), SOMOS S.r.l. (Rende), Artemat S.r.l. (Cosenza), AC Technology S.r.l.s. (Rogliano), e way Enterprise Business Solutions S.r.l. (Cosenza), Relatech S.p.A. (Milano), Ithea S.r.l. (Cosenza), OKT S.r.l. (Rende), EVO-BI S.r.l. (Rende).

Per maggiori informazioni, è possibile consultare il bando su unical.it (sezione master).

Comments

comments