Rende, l’opposizione: “Atteggiamento ostruzionistico dell’amministrazione Manna”

"Vietato ai consiglieri di minoranza di partecipare alla conferenza di pianificazione urbanistica" è la dura replica delle opposizioni in Consiglio comunale di Rende

Municipio di Rende

“Il Sindaco di Rende, in spregio ai principi di trasparenza, di partecipazione e di democrazia, con i quali quotidianamente arricchisce i suoi insipidi comunicati, e in nome dei quali ha illuso tanti ingenui cittadini rendesi, ha fatto divieto ai consiglieri di minoranza di partecipare alla conferenza di pianificazione propedeutica all’adozione del PSC, adducendo oscure e discutibili motivazioni giuridiche, confondendo il Consiglio comunale con un’aula di Tribunale.

Municipio di Rende
Municipio di Rende

Questo atteggiamento ostruzionistico non fermerà la nostra battaglia per impedire il saccheggio della città e lo sconvolgimento del suo tessuto urbano.

Ai partecipanti alla conferenza invieremo un nostro scritto in cui evidenzieremo tutto ciò che è urbanisticamente inaccettabile e giuridicamente scorretto nel piano Manna-Francini” – così i consiglieri comunali di opposizione Francesco Beltrano, Andrea Cuzzocrea, Rossana Ferrante, Michele Morrone, Sandro Principe, Annarita Pulicani, Domenico Talarico.

Comments

comments