Rende, partiti i lavori di efficientamento energetico degli impianti di illuminazione

Nei prossimi giorni comincerà la prima fase dei lavori che interesseranno gli impianti della città attraverso la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti ormai obsoleti oltre che inquinanti dal punto di vista luminoso con nuove lampade a LED.

Rende, partiti i lavori di efficientamento energetico degli impianti di illuminazione

Nei prossimi giorni comincerà la prima fase dei lavori che interesseranno gli impianti della città attraverso la sostituzione dei corpi illuminanti esistenti ormai obsoleti oltre che inquinanti dal punto di vista luminoso con nuove lampade a LED.

RENDE. “L’esecuzione dei lavori concorre al processo di riqualificazione delle aree mediante un intervento sull’illuminazione dei percorsi a traffico veicolare e pedonale seguendo i principi fondamentali della tutela del patrimonio naturale, oltre che del rinnovamento ed efficientamento energetico del costruito”, ha affermato il sindaco Marcello Manna.

Rende, partiti i lavori di efficientamento energetico degli impianti di illuminazione 2
Rende, partiti i lavori di efficientamento energetico degli impianti di illuminazione

“Tali interventi –ha sottolineato l’assessore ai lavori pubblici Pino Munno- garantiranno una migliore e più efficace illuminazione delle strade e degli spazi aperti grazie all’utilizzo di lampade a LED ad alta efficienza, una sostanziale riduzione dei costi di gestione e manutenzione e un miglioramento complessivo dell’immagine notturna della città.

L’esecuzione dei lavori concorre al processo di riqualificazione a vario titolo delle aree mediante un intervento sull’illuminazione dei percorsi a traffico veicolare e pedonale.

L’installazione, infine, di un impianto di illuminazione a led, con lampade ai vapori di mercurio e sodio ad alta pressione, garantirà un risparmio energetico di oltre il 50% con un conseguente vantaggio in termini di rispetto dell’ambiente, oltre a rendere più sicure le aree nelle ore notturne”. “L’intervento sulla pubblica illuminazione risulta funzionale alla corretta restituzione dell’immagine ambientale dei percorsi.

La valorizzazione dello spazio urbano, così immaginato, coadiuva il riconoscimento di una specifica identità̀ dello stesso in cui leggere distintamente aspetti diversi, caratteri distintivi dello spazio, linguaggio del costruito, funzioni prevalenti in esso riconoscibili”, ha concluso il primo cittadino.

Comments

comments