Rende, Sandro Principe: “C’era una volta il Parco Robinson”

Così l'Onorevole Sandro Principe: "Come è possibile che il Robinson sia così colpevolmente trascurato, pur avendo il comune una multiservizi con in forza circa 180 dipendenti?"

Rende, Sandro Principe_ _C’era una volta il Parco Robinson_

Così Sandro Principe in una nota stampa sul Parco Robinson di Rende.

RENDE. “Nei giorni scorsi sono andato al Parco Robinson. Ho sentito una stretta al cuore e sono stato assalito dai ricordi: le salutari passeggiate mattutine, concluse con l’immancabile visita alla Madonna di Lourdes ed al Parco. Come era bello in quegli anni: pulito, erba ben rasata, il lago piccolo con tante paperelle ed oche, il lago grande riempito con acqua sempre tersa e popolato di trote e pesci rossi.

Parco-Robinson di Rende
Parco-Robinson di Rende

E poi i daini, gli struzzi, le caprette, i pony, i cavalli, quasi tutti nati nel parco. Ed ancora, le due voliere con una coppia di pavoni, i fagiani ed i pappagalli. Tanti animali, amorevolmente curati dai nostri giardinieri per la gioia del bambini.

Adesso il parco è inguardabile e impraticabile. Sporco, mal tenuto senza gli animali; sono rimaste solo quattro paperelle nel laghetto con acque luride.

Inoltre, la parte est è chiusa, con gli accessi sprangati ed il lago grande all’asciutto ormai da anni. Signor Sindaco si faccia un giro, controlli e dia alla struttura le disposizioni del caso. Come è possibile che il Robinson sia così colpevolmente trascurato, pur avendo il comune una multiservizi con in forza circa 180 dipendenti?”

Comments

comments