Rotary Club Rende, cerimonia di passaggio delle consegne: da Torchia a Ritacca

Nei giorni scorsi è avvenuta l’annuale cerimonia del passaggio delle consegne tra i presidenti del Rotary Club Rende, il presidente uscente Francesco Torchia, ha passato il testimone a Flora Maria Ritacca, presidente per l’anno rotariano 2024-2025.

Rotary Club Rende, cerimonia di passaggio delle consegne: da Torchia a Ritacca

Alla cerimonia di passaggio delle consegne erano presenti i Governatori uscente ed entrante del Rotary International Distretto 2102, Francesco Petrolo e Maria Pia Porcino.

La serata, rallegrata da quasi cento cinquanta presenze, tra soci e numerose autorità rotariane e civili, conclude ufficialmente le attività del club per l’anno rotariano 2023-2024. Grazie al lavoro svolto dai presidenti e dai soci, il Rotary Club Rende entra nel suo diciottesimo anno di vita con solide basi di affiatamento e di collaborazione sia all’interno del suo organico sia con le istituzioni del territorio.

Le parole pronunciate da entrambi i Presidenti durante lo svolgersi della cerimonia hanno sottolineato la volontà forte del Rotary Club Rende di essere sempre più al servizio del territorio per una concreta partecipazione alla vita sociale e culturale della realtà in cui opera.

La neo presidente Ritacca – dopo aver ricordato le iniziative mirabilmente condotte dal suo predecessore – ha illustrato i progetti di un anno rotariano che sarà focalizzato sull’impegno civile e solidale.

Durante quest’anno saranno portati a termine progetti già iniziati e ne saranno iniziati di nuovi, in base ai reali bisogni e criticità della nostra comunità e sempre vicini ai più deboli e ai più fragili.

In collaborazione con medici specialisti afferenti ad importanti fondazioni e università, i Progetti di punta in ambito sanitario saranno due: la realizzazione di un ambulatorio solidale in collaborazione con l’ASP di Rende e le Caritas parrocchiali e la sensibilizzazione dei giovani sull’importanza della salute riproduttiva, promuovendo stili di vita salutari e attività di screening precoce durante incontri organizzati nelle scuole del territorio.

Rotary Club Rende, cerimonia di passaggio delle consegne: da Torchia a Ritacca
Rotary Club Rende, cerimonia di passaggio delle consegne: da Torchia a Ritacca

Altri progetti riguarderanno: i disturbi dello spettro autistico in collaborazione con associazioni locali, un cortometraggio sulla nostra terra da realizzare con l’aiuto di videomaker professionisti ed in collaborazione con i giovani del Rotaract e dell’Interact, un progetto di approfondimento dell’estetica dei linguaggi visivi contemporanei da realizzare nelle scuole superiori.

Sarà riavviata la tradizionale corsa a scopo umanitario “Rotary day run”, saranno potenziati i gemellaggi internazionali attraverso un progetto con una scuola di Buenos Aires, continuerà l’impegno del Banco Alimentare e la riscoperta dei borghi calabresi. Le cariche direttive del club, per l’anno rotariano 2024-2025, sono rappresentate dal presidente eletto Sergio Mazzuca, dal vicepresidente Amalia Castiglione, dal segretario Giandomenico Giordano, dal tesoriere Carmine Costabile, dal prefetto Angelo Gallo, dal segretario esecutivo Piersergio Lucisano.

La splendida cornice di Villa Fabiano Palace Hotel di Rende ha fatto da sfondo ad un momento conviviale elegante e partecipato, durante il quale i soci e le autorità hanno avuto modo di congratularsi con il direttivo uscente e con quello entrante augurando, per il club, un sereno e fecondo prosieguo delle sue attività.