Serie D, il Rende conquista la seconda vittoria consecutiva: è 2-1 a Licata

Dopo il Messina è il Licata a cadere nelle grinfie del Rende che conquista la sua seconda vittoria in campionato di Serie D girone I.

Calcio, Serie D_ il Rende conquista la seconda vittoria consecutiva_ è 2-1 a Licata

Dopo il Messina è il Licata a cadere nelle grinfie del Rende che conquista la sua seconda vittoria in campionato di Serie D girone I.

E’ terminato da poco il match tra Licata e Rende svoltosi allo stadio “Dino Liotta” di Licata valevole per la 14esima giornata del campionato di Serie D Girone I. E’ la squadra di Mister Napoli a conquistare i tre punti vincendo per 2-1 con i gol di Gozzerini prima al 60′ e di Palermo dopo al 65’esimo. Per il Licata a segno Maltese al 91′ che riapre troppo tardi la questione.

Calcio, Serie D_ il Rende conquista la seconda vittoria consecutiva_ è 2-1 a Licata
Calcio, Serie D, il Rende conquista la seconda vittoria consecutiva: è 2-1 a Licata

Per la squadra biancorossa si tratta del secondo successo consecutivo in campionato dopo la vittoria per 3-2 contro il Messina il 24 gennaio.

Successi che, di fatti, non smuovono tanto la classifica ma che permettono di abbandonare l’ultimo posto fermo ormai da troppo tempo. Il Rende, infatti, si trova ora a 11 punti non lontanissimo ancora dalla zona salvezza.

Il prossimo impegno vedrà i biancorossi affrontare la Città di S. Agata il 3 febbraio in un march che rappresenta al momento un vero e proprio scontro diretto.

IL TABELLINO DEL MATCH

LICATA (4-3-2-1): Moschella 02; Como 02 (56′ Mazzamuto 01), Maltese, Guarino (71′ De Luca), Brunetti 00; Baglione (52′ Treppiedi), Civilleri, Greco 02; Catalano, Caronia; Cannavò. All. Campanella.

RENDE (3-5-1-1): Quintiero; M. Novello, Cassaro, Piscopo; Lo Cascio, Ferchichi, F. Palermo, Palma (79′ Regnante), Brugnano; Gozzerini (63′ Cipolla); Garritano (87′ Consiglio). All. Napoli.

ARBITRO: Santarossa di Pordenone (Gambino-De Capua).

MARCATORI: 60′ Gozzerini, 65′ Palermo, 91′ Maltese

(Foto Copertina: GoalSicilia.it)

Comments

comments