Settembre Rendese, Jorit incontra Manna: “Orgogliosi di ripartire dall’arte”

"19,83" è il titolo dell'opera che lo street-artist più quotato del momento dipinge sulla facciata del Palazzetto dello Sport nel Settembre Rendese.

Settembre Rendese Jorit incontra il sindaco Manna. Orgogliosi di questa opera. Ripartire dall'arte Rende

“19,83”: questo il titolo dell’opera che lo street-artist più quotato del momento si appresta a dipingere sulla facciata del Palazzetto dello Sport di Rende nell’evento del Settembre Rendese.

L'incontro tra Jorit e il sindaco di Rende, Marcello Manna - Settembre Rendese
L’incontro tra Jorit e il sindaco di Rende, Marcello Manna – Settembre Rendese

Arrivato nel primo pomeriggio in città per l’evento clou del Settembre Rendese, Jorit ha voluto incontrare il sindaco Marcello Manna. Quest’ultimo,  alla presenza dell’assessora alla cultura Marta Petrusewicz e del direttore artistico Marco Verteramo, lo ha accolto in sala giunta nella casa municipale di piazza Borromeo.

“Siamo lieti – ha dichiarato il sindaco- che quest’opera d’arte impreziosirà non solo il nostro territorio, ma l’intera regione. È un segnale di speranza verso un futuro che deve ripartire da un sistema valoriale improntato su una nuova umanità”.

L’iconica immagine che lo street-artist partenopeo andrà a riprodurre sulla facciata della struttura sportiva di prossima apertura. “E’ simbolo di una città da sempre voltata all’accoglienza e alla condivisione di saperi e culture“, ha proseguito Manna che ha aggiunto. “La cultura quale veicolo privilegiato per il ri-lancio di una nuova economia, più sostenibile e aperta ai mutamenti di questo periodo storico.

Vogliamo ripartire dall’arte, rendere opere in movimento anche gli edifici urbani e ridare bellezza e dignità a queste latitudini. Questo il messaggio che vogliamo rimanga ai posteri, il nostro lascito ad una terra che ha bisogno di credere ancora nel proprio patrimonio identitario e collettivo”.

Comments

comments