Unical, Francesca Guerriero e Giuseppe Mendicino riconfermati alla guida di Dimeg e Diam

Turno di elezioni suppletivo per altri due dipartimenti in maniera da allineare i mandati direttoriali a quelli senatoriali

Turno di elezioni suppletivo per altri due dipartimenti in maniera da allineare i mandati direttoriali a quelli senatoriali

Francesca Guerriero e Giuseppe Mendicino sono stati riconfermati alla guida – rispettivamente – del Dipartimento di Ingegneria Meccanica, Energetica e Gestionale (Dimeg) e del Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente (Diam).

Francesca Guerriero e Giuseppe Mendicino

La prof.ssa Guerriero, su un totale di 82 aventi diritto al voto, ha riportato 72 preferenze (10 schede bianche); Il prof. Mendicino, su 41 aventi diritto al voto, ha ottenuto 34 preferenze (lo scrutinio ha registrato 7 schede bianche).

Le operazioni di voto si sono svolte interamente in modalità telematica sulla piattaforma Eligo. Si è trattato di un turno di elezioni suppletive, indetto ai sensi dell’art. 8.1 dello Statuto d’Ateneo per ottenere l’allineamento della durata dei mandati direttoriali a quella dei mandati senatoriali.

Francesca Guerriero, già Direttrice del DIMEG da novembre 2021, è Professoressa Ordinaria di Ricerca Operativa. Ha conseguito la laurea con lode in Ingegneria Gestionale e il dottorato in Ingegneria dei Sistemi e Informatica presso l’Università della Calabria. Durante la sua carriera,  è stata visiting research fellow presso il Laboratory for Information and Decision Systems del Massachusetts Institute of Technology (MIT) negli Stati Uniti. Dal luglio 2013 al febbraio 2020 è stata Coordinatrice del Corso di laurea in Ingegneria Gestionale presso l’Unical. Attualmente, è componente del Senato Accademico e ricopre il ruolo di vice-Presidente dell’AIRO (Associazione Italiana di Ricerca Operativa). Inoltre, fa parte del CTS del Centro Linguistico di Ateneo dell’Unical e della Cabina di Regia dell’Agenzia per la certificazione della qualità e dell’accreditamento EUR-ACE dei corsi di studio in Ingegneria (agenzia QUACING).

I suoi principali interessi di ricerca comprendono l’ottimizzazione su reti, l’ottimizzazione di sistemi logistici, lo sviluppo di tecniche di revenue management per massimizzare il profitto, ottimizzazione e big data, ottimizzazione robusta. È co-autrice di oltre 170 articoli pubblicati su prestigiose riviste internazionali nel settore della ricerca operativa. È, inoltre, componente del comitato tecnico scientifico di conferenze internazionali e del comitato editoriale di riviste scientifiche e responsabile scientifica di numerosi progetti di ricerca nazionali ed internazionali.

Giuseppe Mendicino dal 2009 è professore ordinario confermato (settore disciplinare di Costruzioni Idrauliche e Marittime e Idrologia, SSD ICAR02) presso il Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente dell’Università della Calabria. Dal 2016 al 2018, è stato membro della commissione dell’Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) per il settore disciplinare ICAR02.

Dal 2018, ricopre il ruolo di Direttore del Dipartimento di Ingegneria dell’Ambiente dell’Università della Calabria (riconfermato per un secondo mandato nel 2021). Dal 2021 è membro del Senato Accademico dell’Università della Calabria. Attualmente è responsabile scientifico del laboratorio CeSMMA (Centro Studi per il Monitoraggio e la Modellazione Ambientale), afferente allo stesso Dipartimento di cui è membro.

Le sue ricerche sono svolte prevalentemente nel campo dell’idrologia, includendo l’idrometeorologia, l’ecoidrologia, la gestione delle risorse idriche e la siccità, l’impatto dei cambiamenti climatici sul ciclo dell’acqua, l’HPC per la modellazione idrologica e il telerilevamento in idrologia. È stato responsabile scientifico di progetti di ricerca nazionali e internazionali finanziati da aziende private, dalla Regione Calabria, dal Ministero dell’Università e della Ricerca e dalla Comunità Europea. I risultati delle attività di ricerca sono documentati da oltre 200 pubblicazioni, libri e monografie.